Istituto Storico Lucchese
Sezione Storia e Storie al Femminile

Nei 15 anni le attività della Sezione si sono sviluppate secondo le finalità indicate nel regolamento, cioè quelle di “promuovere iniziative ai fini della conoscenza storica delle attività e delle presenze femminili, con particolare riferimento alla Valdinievole e […] di divulgare i risultati di tali attività con manifestazioni e pubblicazioni, anche in collaborazione con altri enti, istituzioni e associazioni”. La Sezione ha organizzato conferenze, convegni, mostre fotografiche e di abiti d'epoca; ma soprattutto ha documentato le proprie ricerche in numerose pubblicazioni (8 volumi sono stati pubblicati nella Collana Storie al femminile e altri 6 volumi sono usciti fuori collana, come riportato nell'apposito elenco). Le varie iniziative si sono sviluppate a largo raggio, nell'area geografica compresa tra Pistoia e Lucca ma toccando più volte anche Firenze, con la collaborazione, di volta in volta, dei Comuni della Valdinievole, della Provincia di Lucca e di Pistoia, del Consiglio Regionale Toscano.


Storia

La Sezione si è costituita con una Assemblea tenuta a Buggiano Castello il 5 maggio 2001, inizialmente come sezione territoriale-tematica con l’intento di rivitalizzare su nuove basi quella Sezione Buggianese che nel 1978 era stata la prima sezione territoriale dell’Istituto Storico Lucchese nella Valdinievole. La scelta condivisa del nome “Storia e Storie al Femminile” dette comunque alla Sezione un indirizzo di ricerca che trascendeva l'originaria collaborazione alla convegnistica buggianese per affrontare il nuovo settore degli studi di genere fino ad allora poco esplorato, soprattutto a livello locale. Nella stessa assemblea i soci elessero il primo Consiglio direttivo e, con la elezione di Vincenza Papini alla carica di direttore e la nomina dei membri della Giunta esecutiva, venne completato il quadro degli organi di gestione.
A partire dall'ottobre 2007 la Sezione si è riconnotata, su sollecitazione della Sede centrale dell'Istituto e in considerazione dell'intenso lavoro svolto sul piano della storia di genere, come esclusivamente tematica, trasferendo anche la sua “sede di appoggio” da Buggiano (dove condivideva i locali della Associazione Culturale Buggiano Castello) all'Archivio di Stato di Pescia (Piazza XX Settembre, 3) con cui si era venuta sviluppando una sempre più intensa collaborazione a partire dalla organizzazione di una raccolta di immagini fotografiche d'epoca avviata fin dal 2002.
Da sottolineare la notevole stabilità del gruppo dei soci che conta ancora, tra i propri iscritti, molti dei fondatori. L'attuale Giunta esecutiva è stata nominata nel gennaio 2017.


Consiglio direttivo

Membri eletti (in ordine di voto): Vincenza Papini, Amedeo Bartolini, Massimo Braccini, Roberto Pinochi, Laura Candiani, Nicoletta Franchi, Paola Galassi, Isabella Pera, Claudia Massi, Edelberta Granai.
La composizione del Consiglio direttivo è completata con la presenza del Direttore dell'Archivio di Stato di Pistoia e del Presidente dell'Associazione culturale Buggiano Castello quali membri di diritto.


Giunta esecutiva

Claudia Massi direttrice
Amedeo Bartolini vicedirettore e rapporti con le istituzioni
Roberto Pinochi segretario
Massimo Braccini addetto all'informatica e al bilancio
Anna Maria Maraviglia addetta culturale per i progetti di finanziamento
Laura Papini rapporti con le scuole e addetta stampa


Comitato scientifico

Simonetta Soldani, Rossano Pazzagli, Laura Melosi, Laura Giambastiani, Amedeo Bartolini


Contatti

I contatti con la Sezione possono essere avviati per email (storiealfemminile@alice.it) oppure direttamente tramite l'Archivio di Stato di Pescia.


Iscrizioni

Quanti volessero associarsi e/o sostenere le attività della sezione possono effettuare il versamento di euro 20 direttamente presso l'Archivio di Stato di Pescia o tramite bollettino di conto corrente postale n. 13092556 intestato all’Istituto Storico Lucchese – Lucca, specificando nella causale: sezione "Storia e Storie al femminile".
I soci ricevono, oltre a tutte le pubblicazioni della Sezione, la Rivista di archeologia, storia, costume, pubblicazione trimestrale realizzata a cura dell’Istituto Storico Lucchese.